ccproject014014.gif
Home
Azienda
ccproject014013.gif ccproject014012.gif
Prodotti
ccproject014011.gif
Servizi
ccproject014010.gif
Rete vendita
ccproject014009.gif
Contatti
ccproject014008.gif
News
ccproject009005.jpg
www,sanisit.it
Pubblicità
Curiosità
ccproject002001.jpg
Lavora con noi
CCProject Srl
Corso Tazzoli 228/10
10137 Torino
All right reserved
NOTE LEGALI
WC per disabili - normativa in vigore
Garanzia
Rimedi
wc per disabili
NORMATIVA PER I SERVIZI IGIENICI RISERVATI AI DISABILI
La Normativa italiana è conseguenza del recepimento di una Direttiva Europea e stabilisce tutti i criteri che debbono essere adottati per la progettazione di un servizio igienico adatto anche alla frequentazione dei disabili.
Occorre premettere che tutti i locali pubblici debbono avere servizi igienici idonei ai disabili (può esserci anche un solo bagno purchè con caratteristiche dimensionali tali da poter accogliere agevolmente una carrozzina).
Sulla norma in questione c'è molta confusione ed è facile far eseguire, dietro cattivi consigli, lavori inutili o non necessari con grande spreco di denaro.
Citiamo, a titolo di esempio, i wc in ceramica cosiddetti "per disabili", che sono molto più grandi dei wc normali ed aperti sulla parte frontale. Queste ceramiche hanno costi elevatissimi e rappresentano una spesa assolutamente inutile in quanto la normativa non prevede l'impiego di tazze particolari nei wc per disabili ma si limita a prescrivere: l'impiego di un maniglione, la distanza della tazza dai muri perimetrali e l'altezza minima del piano di seduta (che deve essere almeno 45 cm. per cui sovente l'installazione del Sanisit, che è pià alto delle tavole normali, è sufficiente ad adempiere a questa prescrizione).
Quanto sopra risulta ancora più importante se si pensa che i disabili (per bocca di tutte le Associazioni di categoria) non vogliono queste enormi tazze in quanto, ritengono (a ragione) di non essere morfologicamente diversi dai normodotati e di non vedere motivi per obbligarli ad una seduta che, oltretutto, è anche molto più scomoda.
Pochissimi inoltre sanno che l'apertura frontale di questi wc serve per l'uso del doccino, che non è obbligatorio e nessun esercizio pubblico ha, rendendo, di fatto, inutile questa caratteristica.
In sostanza: se dovete creare all'interno del vostro esercizio un bagno per disabili usate dei normalissimi wc in ceramica standard e magari installategli sopra un Sanisit perchè non scordate che il Disabile si deve sempre e forzatamente sedere indipendentemente dallo stato igienico della tavola.
CLICCARE SULLA FOTO A LATO PER VISUALIZZARE IL DOCUMENTO COMPLETO SU COME DEVE ESSERE PROGETTATO UN BAGNO PER DISABILI
ccproject014007.jpg ccproject014006.gif ccproject014005.gif ccproject014004.gif ccproject014003.gif ccproject014002.gif ccproject014001.gif ccproject002012.jpg ccproject002011.jpg